La Voce dell'Alberti

“La voce dell’Alberti” è un progetto nato nel Novembre del 2015 e consistente nello sviluppo di un giornale scolastico interno al Liceo, il cui possesso non comportera’ ovviamente alcuna spesa economica, e che verra’ quindi letto, inizialmente, da poco piu’ di 600 persone. La redazione del giornale è costituita esclusivamente da studenti e docenti frequentanti il liceo Alberti. Nel giornale si discutera’ delle questioni riguardanti il liceo, si pubblicheranno gli esiti di sondaggi/statistiche interni al liceo e si tratteranno argomenti di attualita’, ma la principale finalita’ del progetto non è assolutamente quella di sviluppare un giornale scolastico che, per organizzazione e tematiche trattate, sia solo uno in mezzo a tantissimi altri giornali scolastici simili. L’idea è di sviluppare un giornale innovativo ed unico in termini di ideologia e tematiche trattate, relativamente all’ambito scolastico cagliaritano. La principale finalita’ del progetto è quella di stimolare la curiosita’ e l’interesse degli studenti attraverso la trattazione di argomenti culturali-filosofici di svariato tipo (in modo tale da raccogliere l’attenzione dell’intera comunita’ studentesca del liceo), in quanto solo attraverso la presenza di curiosita’ ed interesse si puo’ intraprendere un percorso conoscitivo che porti a risultati notevoli e funzionali. Con la stimolazione dell’interesse, fattore che non è presente nel sistema scolastico italiano, sin troppo schematico e rigido, lo studente preso in considerazione si trovera’ potenzialmente ad approfondire e ad aumentare il proprio livello culturale-ideologico in modo autonomo e senza percepire questo processo come un peso, come un lavoro e quindi senza intraprendere questo percorso di crescita culturale con l’assenza di volonta’, elemento che, nella nostra ideologia, dev’essere assolutamente presente.

In particolare, il progetto si pone l’obbiettivo di proporre ed instaurare un’ideologia SANA mirata all’analisi critica ed obbiettiva di un determinato fenomeno, all’enfatizzazione dell’importanza dell’ interpretazione personale, allo sviluppo di un elevato spirito critico ed, inevitabilmente, al progresso e all’innovazione; ideologia che portera’, presumibilmente, al perfezionamento ideologico e culturale dell’individuo. L’obbiettivo è quello di eliminare ogni forma di pregiudizio infondato imposto dalla societa’ che possa inconsciamente influenzare l’analisi di un fenomeno, il cui esito tendera’ inevitabilmente dalla parte di colui che ha imposto questi determinati pregiudizi. L’eliminazione della disinformazione o, meglio, della malainformazione deve essere la priorita’ per lo sviluppo di una societa’ con un’ideologia basata sullo spirito critico e sul progresso. Ci impegneremo, nel nostro ipotetico lavoro, a promuovere il concetto di fratellanza, di pace e di aiuto verso il prossimo dal primo al nostro ultimo articolo scritto e cercheremo di stimolare l’interesse e la curiosita’ del maggior numero di studenti possibile.

Lo sviluppo e la realizzazione di questo progetto portera’, quindi, una crescita culturale ed ideologica estesa all’intera comunita’ studentesca dell’istituto a cui conseguira’ logicamente un aumento del prestigio e dell’unicita’ del nostro liceo. Lo sviluppo di un’ideologia sana mirata al progresso ed al perfezionamento dell’individuo deve iniziare proprio da noi giovani; è sicuramente un obbiettivo la cui realizzazione richiede un intervallo di tempo non trascurabile ma, analizzando i vantaggi ed i benefici che se ne trarrebbero, non sarebbe tempo sprecato.

Innovazione, progresso, curiosita’ e libera interpretazione sono concetti ancorati in modo stabile ed immutabile nella filosofia che il giornale si impegnera’ a promuovere.