La proposta dal Consiglio Nazionale delle Ricerche è arrivata lo scorso anno: [email protected] (questo il nome del progetto) ha già portato venti ragazzi, scelti tra tutte le classi del triennio dell’istituto, a misurarsi con lezioni teoriche, che hanno vantato come docenti Davide Peddis, collaboratore del Cnr, e il professor Ugo Galassi, fisico rinomato, oltre che ex preside del nostro liceo.

Le lezioni hanno avuto (e hanno tutt’ora, in quanto si è solo all’inizio) l’intento di far conoscere agli studenti i “materiali grezzi”, in particolare le terre rare con le proprietà magnetiche.

Lo scopo del corso è ben definito: si vuole prima di tutto sensibilizzare le nuove generazioni ad un uso consapevole dei materiali presenti sulla terra. Anche i nostri smartphone sono composti principalmente da questi particolari elementi, il che spiega i prezzi talvolta esorbitanti. Quante volte abbiamo semplicemente gettato il vecchio telefono senza nemmeno pensarci? È necessario insegnare l’importanza del trovare nuovi metodi di estrazione, che non necessitino di mezzi economici eccessivi e che non coinvolgano manodopera composta da bambini.

Dopo aver studiato gli argomenti, i ragazzi avranno a che fare davvero con questi materiali: si giungerà alla realizzazione di un Tool Kit, ovvero un kit di divulgazione scientifica che comprenderà tutti gli elaborati degli studenti. Il Tool Kit sarà composto principalmente da due sezioni: quella divulgativa, che possa promuovere la conoscenza accurata dei siti minerari del territorio, e quella sperimentale, che comprenderà i passaggi precisi per ripetere un esperimento che saranno proprio i venti albertini a scrivere, sotto la supervisione dei docenti di scienze.

Un’altra particolarità di questo progetto è la stretta collaborazione con l’Istituto Geominerario di Iglesias, che i ragazzi hanno già visitato a novembre.

In fondo, è così che funziona la scienza: non gare, non competizione tra i ricercatori, ma solo cooperazione, al fine di arrivare ad una soluzione, una scoperta sensazionale e soddisfacente.

You have no rights to post comments